Informazioni Essenziali

Prodotto:
Grado 45° specchio rettangolare
Linea:
Grado°
Produttore:
Molteni & C >
Designer:
Ron Gilad >
Architonic ID:
1174528
Paese:
Italia
Anno Produzione:
2012
Gruppi di produttori :
Accessori per abitazio...-Specchi da parete >
Accessori per abitazioni/uffici-Specchi >
Gruppi:
Accessori per abitazio...-Specchi da parete >
Accessori per abitazioni/uffici-Specchi >

Descrizione del prodotto

L 650 x H 1800 mm
sp/th 43 mm

Concept

La nuova collezione di arredi di Ron Gilad Grado°, conferma l’interesse del designer per le forme geometriche essenziali. Tavoli grandi e piccoli, armadi, librerie, specchi e mensole giocano concettualmente e materialmente con elementi rivoluzionari, trasformandosi così in oggetti che ci affascinano e conquistano. I piani vengono ruotati e smussati; in particolare, i tavoli in legno e vetro e le librerie creano uno spostamento che da un angolo di 90° passa a uno di 45° senza spigoli; un cubo viene estratto dal suo volume, lasciando un vuoto sottolineato da un segno di vernice rossa. Scaffali rossi penetrano la parete con un gesto passionale che mette in discussione la nostra percezione di pareti e mensole. L’uso dei colori primari come il rosso, il giallo ed il blu reitera le forme essenziali che caratterizzano la collezione. Completano Grado° il tavolino Panna Cotta, delicato e pesante allo stesso tempo, paradosso nell’uso di materiali come marmo e ferro per ottenere una fragile stabilità; 60°/ consolle e 35°/ tavolino a “scatola aperta”, di cui vediamo solo i contorni. Elementi di luce pura che sembrano rimandare a tesori nascosti.

Vetrina
La collezione Grado° progettata da Ron Gilad si arricchisce di un nuovo elemento: un mobile vetrato pensato per esporre e custodire oggetti e libri di pregio. Il progetto è un’estensione del concetto che caratterizza tutta la collezione. Rotazione geometrica dei piani che portano ad angoli smussati a 45° risolti grazie all’impiego di un giunto metallico su cui vengono agganciati profili in alluminio impiallacciati con essenze pregiate. L’apertura è totalmente invisibile eccetto per una piccola chiave posta sul profilo laterale. Il risultato è sorprendente: un solido trasparente che invita a guardare ciò che in esso viene custodito.