Informazioni Essenziali

Prodotto:
Alcove Highback Love Seat
Linea:
Alcove Highback Sofa
Produttore:
Vitra >
Designer:
Erwan Bouroullec >, Ronan Bouroullec >
Architonic ID:
1073706
Paese:
Svizzera
Anno Produzione:
2006
Gruppi di produttori :
Sedute-Poltrone >
Aree informali-Mobili rifugio >
Lounge/Aree d'attesa-Poltrone lounge >
Gruppi:
Sedute-Poltrone >
Aree informali-Mobili rifugio >
Lounge/Aree d'attesa-Poltrone lounge >

Linea del Prodotto

Concept

Il divano è un luogo unico della casa: una stanza dentro la stanza. Era questa l’idea di Ronan ed Erwan Bouroullec quando si dedicarono al progetto di Alcove Sofa. Il termine trae ispirazione dall’arabo «al-qubba», una nicchia separata all’interno di un ambiente. Si tratta infatti di uno spazio accogliente,
rivestito da imbottiture e quindi ideale per oziare piacevolmente o schiacciare un sonnellino.

Il divano Alcove crea inoltre un forte senso d’intimità e riservatezza, che consente di isolarsi dal caos del mondo esterno. Alcove Sofa non è fatto soltanto per stare seduti, ma per essere un luogo in cui ritirarsi. Alcove Sofa è un divano alto, profondo ed estremamente soffice. Basterà appoggiarsi allo schienale
e raccogliere le gambe per entrare subito in un altro mondo, più sicuro, più caldo e più intimo.

In Alcove Highback Sofa lo schienale e i pannelli laterali sono stati rialzati maggiormente, in modo da sovrastare il capo di chi vi sta seduto. In tal modo si crea un luogo assolutamente privato e perfetto per essere isolati acusticamente e visivamente dall’ambiente circostante, che si tratti dell’ufficio, di una lobby o di un grande appartamento. Collocando due Alcove Highback uno di fronte all’altro si ottiene una piccola sala per conferenze – uno spazio speciale che favorisce la concentrazione e la discrezione. Chi è alla ricerca della massima riservatezza sceglierà Love Seat Highback. Infatti, grazie ai pannelli laterali e posteriori rialzati, questo mobile garantisce davvero un livello di privacy unico.

Materiale
Tubolare d’acciaio cromato
struttura in metallo con imbottitura a cintura
pannelli in materiale sintetico rinforzato con vetroresina
cuscini del sedile in poliuretano e ovatta di poliestere espanso
cuscini dello schienale e set di cuscini: microfibra e poliuretano

Articoli collegati

Je ne regrette rien (most of the time, that is): Ronan ...

Simon Keane-Cowell

04.02.2011

'Regrets, I've had a few,' sang Sinatra in his classic ballad 'My Way', while Piaf famously insisted that she regretted absolutely nothing. Somewhere between these two lies Ronan Bouroullec, one half of the distinguished French go-to design duo, the

Mostra Tutto