Descrizione del prodotto

Seduta impilabile senza braccioli.
Struttura 4 gambe in tubo di acciaio Ø 18 mm, disponibile con finitura verniciata a polveri epossidiche o cromata. Scocca in polipropilene riciclabile rinforzato con fibra di vetro. Su richiesta e con sovrapprezzo polipropilene ignifugo Classe 2. Distanziali antigraffio e piedini in polietilene.
Impilabilità fino a 8 pezzi a terra, +/- 20 pezzi su carrello.
Accessori: gancio di collegamento e tavoletta scrittoio ribaltabile antipanico in ABS.

Linea del Prodotto

Concept

La sedia Dragonfly nasce dall’osservazione del corpo delle libellule caratterizzato da uno sbilanciamento di peso tra le gambe che sono nella parte anteriore del corpo e tutta la coda che è a sbalzo. Così è nato questo gioco formale di una sedia in cantilever con le gambe innestate sul fronte della sedia e la seduta che sembra sfidare la forza di gravità. Il dinamismo di questo oggetto è stato esaltato caratterizzando la parte posteriore della scocca con delle lamelle che fanno pensare al mondo dell’automotive. A questa versione si è aggiunta subito dopo la declinazione dello stesso guscio su basi diverse in modo da costruire un vero e proprio sistema capace di andare incontro alle diverse esigenze di utilizzo.

Dragonfly di Odo Fioravanti, la seduta-libellula, con le sue gambe posteriori inclinate come pronte a scattare, che dopo aver conquistato nel 2014 l’Hospitality Design Product Award Excellence e nel 2015 il Design of The Year - Design Museum London, riceve nel 2016  il Born Awards 2016 in Francia e la Menzione d’Onore – Compasso d’Oro XXIV –ADI. Al Salone saranno pre- sentate le nuove varianti colore - giallo, beige, grigio -, rinnovando l’appeal di una seduta che continua a sorprendere per la sua modernità.