Informazioni Essenziali

Prodotto:
Bolero Lazy Susan
Famiglia:
Bolero
Produttore:
Poltrona Frau >
Designer:
Roberto Lazzeroni >
Architonic ID:
1208833
Paese:
Italia
Anno Produzione:
2014
Gruppi di produttori :
Tavoli-Tavoli pranzo >
Gruppi:
Tavoli-Tavoli pranzo >

Descrizione del prodotto

Tondo o rettangolare, il tavolo Bolero ha un design slanciato ed elegante che valorizza la bellezza materica dei suoi elementi. Il massello della struttura incontra un piano del tavolo con macro tessere di legno, che compongono un gioco di venature orizzontali e verticali sempre diverso. Disegnato da Roberto Lazzeroni, Bolero ha la capacità di inserirsi in un ambiente con discrezione e al tempo stesso con personalità, dando un tocco di sofisticata eleganza. La struttura portante dei tavoli Bolero è realizzata in legno massello con profilo a sezione triangolare. L’essenza può essere di frassino, tinto wengé o moka, o di Noce Canaletto. Il piano è disponibile in legno o in marmo. Se in legno, è impiallacciato in tranciato di frassino tinto wengé o moka o in Noce Canaletto con caratteristica lavorazione ad intarsio con venature ad incrociare, sempre in abbinamento alle gambe. Un riporto perimetrale in legno massello rifinisce il bordo. I tavoli Bolero da 220x110 cm, 250x100 cm e la versione rotonda con diametro 150 sono disponibili anche con il piano in marmo Calacatta Oro, marmo Emperador o marmo Fior di Pesco, realizzato con bordo smussato a finitura semilucida o lucida poliestere. La versione rotonda con diametro 180 è disponibile anche completa di piano girevole Lazy Susan, non fissato al piano principale ma in appoggio, e composto da un assemblaggio di due piani rotondi di diverso diametro.

Famiglia del Prodotto

Concept

Linee slanciate e leggere. E in superficie intarsi di legno che danno vita a movimenti sempre diversi. Roberto Lazzeroni disegna il tavolo “Bolero” per Poltrona Frau. Una presenza essenziale e slanciata nel living. La poetica della leggerezza di “Ginger” e “Fred”, in una nuova, originale lettura. Il piano, unito ai sostegni tramite un distanziatore, sembra quasi galleggiare nello spazio. La sua geometria lievemente a trapezio accentua la percezione visiva di uno spessore ridotto al minimo. I sostegni acquistano nuovo slancio grazie alla particolare sezione a triangolo smussato. L’effetto d’insieme è un’eleganza sottile, aerea. In questa accurata economia degli elementi, spicca la lavorazione a intarsio del piano impiallacciato in frassino tinto wengé. Macro tessere di legno compongono un gioco di venature orizzontali e verticali sempre diverso. Struttura del piano in fibra di legno con riporto perimetrale in legno massello di frassino. Gambe in legno massello di frassino tinto wengé. Piastre di ancoraggio e distanziali in acciaio verniciato nero. Il tavolo “Bolero” si accosta con grande armonia alla nuova sedia “Montera”, sempre di Roberto Lazzeroni per Poltrona Frau.