Informazioni Essenziali

Prodotto:
285 Eloro
Linea:
285 Eloro
Produttore:
Cassina
Designer:
Rodolfo Dordoni
Architonic ID:
1069518
Paese:
Italia
Anno Produzione:
2008
Gruppi:
Relax-Chaise longue

Linea del Prodotto

Concept

Leggero, eppure “solido” e rassicurante Eloro, il nuovo divano di Rodolfo Dordoni si riappropria in chiave contemporanea di quello straordinario patrimonio di esperienza e know how produttivo di lavorazione del legno avviato da Cassina con il maestro Giò Ponti.
Il designer milanese dà forma a questa tradizione lavorando su un elegante ossatura di legno di frassino, fatta di dettagli (come la particolarità del profilo della gamba), abbinata ad una grande scocca di cuoio, che ospita la seduta. Grandi cuscini in tessuto applicati a schienale, bracciolo e seduta ne garantiscono la comodità, conferendo maggiore morbidezza alla sagoma nel suo insieme.
Grazie al particolare disegno della struttura di legno, trionfo di triangolo e diagonali, che richiama l’evoluzione più calda e domestica della classica panca inglese di fine Ottocento, giochi di luce e trasparenze si infiltrano tra volumi liberi e fessure aperte rendendo il progetto estremamente leggero. Mago delle proporzioni Dordoni lavora sulla struttura abbinando angoli ed arrotondamenti, obliqui e diritti, spessori minimi e più importanti in un sottile gioco di equilibri che mantengono lieve ed etereo il telaio di sostegno e mettono alla prova le più avanzate tecniche di falegnameria maturate da Cassina.
Se formalmente l’accoppiamento al cuoio, scelto per sostenere la seduta, rinvigorisce il progetto, conferendogli il sapore della memoria, dal punto di vista produttivo chiama in causa le migliori maestranze di Cassina, per far aderire con precisione il cuoio al legno, a filo con il bordo, senza interruzione, rendendo necessario il tocco finale di un sapiente artigiano che ne elimina ogni irregolarità. A completamento del progetto il ricorso all’imbottito, terreno più che navigato tanto da Dordoni, quanto da Cassina, sceglie la strada di grandi cuscini destrutturati, eppur così calibrati nelle misure, il cui perfetto inserimento nella struttura suggerisce già a prima vista quel senso di comodità e benessere con cui è stato ideato e prodotto Eloro.
Un effetto straordinario frutto della sottile intesa tra il raffinato designer milanese ed il bagaglio di competenze di Cassina, che governa il materiale come pochi altri sanno fare, infondendo al progetto molto più di quell’idea di “ben fatto”, ma di averne prevenuto ogni possibilità di miglioramento realizzativo.

Con lo sviluppo dell’imbottito, rappresentato da Eloro si completa la famiglia Pilotta, composta da seduta poltrona, poltroncina e pouf, dove già si leggono alcune delle caratteristiche del divano stesso: modellazione di profili, studio degli incastri, una tecnica costruttiva che sfocia in una vera e propria grammatica delle forme. Sedute e schienali che sostengono con fermezza senza rinunciare al comfort, attraverso la solidità senza eccesso di volume di cuoio e legno.
Una linea “senza tempo”, a cavallo tra presente e passato, pensata per gli scenari più rassicuranti che non cadono in facili estremismi, né cercano il nuovo a tutti i costi, ma riportano sulla scena valori quali l’eleganza, l’equilibrio e la durevolezza.