Informazioni Essenziali

Prodotto:
Bolero
Linea:
Carlo Dal Bianco Collection
Produttore:
Bisazza >
Designer:
Carlo Dal Bianco >
Architonic ID:
1276150
Paese:
Italia
Anno Produzione:
2014
Gruppi di produttori :
Rivestimenti-Mosaici per pareti >
Vetro-Mosaici >
Gruppi:
Rivestimenti-Mosaici per pareti >
Vetro-Mosaici >

Descrizione del prodotto

decoro in mosaico di vetro Bisazza, con tessere tagliate a mano

Varianti del Prodotto

Concept

Romanticismo e preziosità nei dettagli sono i tratti distintivi delle proposte decorative firmate da Carlo dal Bianco. La collezione Bisazza Mosaico si arricchisce di nuovi decori ispirati al mondo floreale dallo stile classico, Fabric Blue Oro e dallo stile più contemporaneo, Dalia Blu.
Chinoiserie, è un decoro che trae ispirazione dalle raffinate porcellane settecentesche di Meissen, la più antica manifattura tedesca di porcellana. La fascinazione per un Oriente sognato e idealizzato si sviluppò nell'Europa del XVIII secolo e diede origine, nelle arti figurative, alla moda della "Chinoiseries". Ispirato proprio al linguaggio figurato e fantasioso di una Cina immaginaria, il decoro si sviluppa su 6 pannelli. Personaggi e scene di vita orientale, realizzati in mosaico oro 24k con la tecnica artistica, spiccano su un fondo in mosaico bianco ottenuto con la tecnica digitale.
Il decoro XI’AN, raffigurante i famosi guerrieri dell’esercito di Terracotta della città di Xi’an, si arricchisce di altre quattro figure di guerrieri,che vanno ad aggiungersi a quelle già esistenti e di una nuova versione con lo sfondo rosso.
riproposto sia nella versione con sfondo rosso che in una nuova versione, Tutti questi decori sono realizzati con tessere 10x10 mm, in tecnica artistica e anche digitale.

“Amo il mosaico.
È una tecnica che mi appartiene, al pari del disegno, che uso per esprimere le cose belle di cui vorrei circondarmi.
È una personale e continua ricerca come antidoto contro la mediocrità.
È una materia straordinaria, lucente e ricca di personalità.
È una piccola cosa che può far germogliare grandi emozioni.” Carlo Dal Bianco