Informazioni Essenziali

Prodotto:
Flat.C
Linea:
Flat.C
Produttore:
B&B Italia
Designer:
Antonio Citterio
Architonic ID:
1074422
Paese:
Italia
Anno Produzione:
2009
Gruppi:
Mobili contenitori-Pareti attrezzate
Mobili contenitori-Sistemi scaffale

Linea del Prodotto

Concept

Libri e televisore, due compagni indispensabili nella nostra vita quotidiana. Ad entrambi il design ha dedicato numerosi progetti, affrontando nel corso del tempo soluzioni differenti, privilegiando ora la funzionalità ora l’estetica. Gli uni, i libri, belli da esibire, hanno quasi una funzione arredativa, quando vestono intere pareti animandole di un materiale antico e inalterato nel tempo, la carta. Gli apparecchi video, al contrario, in cinquant’anni di storia hanno modificato radicalmente il loro aspetto e, nonostante le attenzioni estetiche a loro riservate, non sempre si inseriscono armoniosamente nel contesto domestico e per questo spesso si preferisce mascherare la loro presenza.
Con il sistema Flat.C, disegnato da Antonio Citterio, il tema della biblioteca, attrezzata per ospitare anche televisore e accessori video e hi-fi, trova una soluzione di notevole interesse, che presenta un’ampia gamma di possibilità compositive e cromatiche.
Il primo dato a colpire l’osservatore è l’estrema discrezione del sistema che rende i libri i veri protagonisti. Spessori estremamente ridotti; geometrie orizzontali e verticali che nascono dall’incontro di piani e fianchi; profondità unica, molto contenuta; eliminazione di qualsiasi giunto a vista, danno vita a un progetto di arredo che non si impone nell’ambiente, ma risolve con molta eleganza le funzioni per la quale è stato pensato. La biblioteca torna ad essere con Flat.C non solo un mobile dedicato al contenimento, ma un luogo ideale dove “il sapere” è concentrato ed esposto, un angolo dove consultare, rilassarsi e trovare un gradevole isolamento. Non solo libri, ma anche tecnologia.
Il tema del contenimento delle apparecchiature video, o la loro parziale schermatura, è stato affrontato attraverso una serie di moduli contenitori che si “impaginano” graficamente con i ripiani. Contenitori ad anta scorrevole, ad anta con apertura orizzontale o verticale, contenitori sporgenti chiusi o aperti, sia sospesi sia a terra, ed elementi terminali: tutti insieme contribuiscono a offrire una serie di soluzioni utili non solo agli apparecchi tecnologici, ma anche alla zona pranzo e a quella studio.
Un sistema di schienali e canaline ispezionabili risolve sapientemente il problema del passaggio cavi, la cui presenza crea spesso grovigli antiestetici. Un elemento di illuminazione, posizionato all’interno della canalina, risponde a funzioni sia pratiche sia scenografiche.
Flat.C, condensato in numeri, si racconta così: 6 altezze per fianchi laterali e centrali, 13 lunghezze per i piani orizzontali, da cm. 50 ad un piano unico lungo cm. 350, posizionabili a partire da una distanza minima di 12 cm ca, un’unica profondità di 25 cm, contenuta per dare al sistema la massima leggerezza, ma sufficiente per ospitare, oltre ai libri, cd e dvd.
Le finiture spaziano dai laccati satinati alla nuova verniciatura color acciaio per le parti strutturali (realizzate con profili estrusi di alluminio); inedita la versione in ecovud per i piani orizzontali e divisori.