Informazioni Essenziali

Prodotto:
Spine Barstool
Famiglia:
Spine
Produttore:
Fredericia Furniture >
Designer:
Peter Bundgaard Rützou >, Signe Bindslev Henriksen >, Space Copenhagen >
Codice Prodotto:
1730
Architonic ID:
1131111
Paese:
Danimarca
Anno Produzione:
2014
Gruppi di produttori :
Sedute-Sgabelli bancone >
Gruppi:
Sedute-Sgabelli bancone >

Varianti del Prodotto

Famiglia del Prodotto

Concept

The Spine Collection è una collezione di mobili da salotto che trae ispirazione da una collaborazione continua tra l’agenzia SPACE Copenhagen, di Signe Bindslev Henriksen e Peter Bundgaard Rützou, e lo staff del ristorante pluripremiato NOMA. Un dialogo creativo, che ha portato alla creazione di una serie di poltrone, costruite appositamente per il ristorante danese con 2 stelle Michelin. La collaborazione ha portato in seguito alla nascita di The Spine Collection. Il design ha riportato l’agenzia SPACE Copenhagen indietro nel tempo ed al metodo di lavoro del compianto Børge Mogensen – ma sempre con uno sguardo avanti. I concetti che ispirano i pezzi della collezione mettono in risalto il contrasto tra la rinomata tradizione del design scandinavo, ed il metodo di lavoro completamente emozionale della SPACE Copenhagen. La combinazione tra le forme semplici ed organiche e dettagli anticonformisti rappresentano la chiave di volta del suo sviluppo. La collezione mostra la passione dei due disegnatori nel cercare una strada soggettiva dove materiali che teoricamente non dovrebbero andare d’accordo, coesistono invece con eleganza. La poltrona è disegnata con una grande attenzione al dettaglio, e sebbene sia composta di vari elementi dà l’impressione che la base e la parte superiore si fondano assieme formando come una piccola creatura. La collezione prende il nome dall’evidente costruzione a “Y” della base, che aggiunge un ulteriore strato soggettivo all’estetica che attraversa l’intera collezione. Tutti i mobili che compongono la collezione sono imbottiti da esperti artigiani e uniscono il cuoio robusto a legni di quercia e frassino finemente lavorati. “La parola chiave nel procedimento è stata di creare una collezione robusta, dai tratti puliti ma con uno spirito particolare, un po’ malinconico. Riprendendo la prestigiosa tradizione del design danese, speriamo di essere riusciti a creare mobili che vivessero di vita propria per un lungo periodo. Di creare qualcosa di personale e di umano che collegasse l’oggetto di arredamento a colui che lo utilizza.”