Behive di extremis

Behive

Produttore

Designer Dirk Wynants
Anno di produzione 2006
Architonic ID 1034982

Invia pagina
Stampare la pagina
Salva pagina
QR-Code
BeHive: come un’idea è diventata un prodotto vero e proprio
Creato da Dirk Wynants nel 2006, il mobile lounge BeHive è stato esposto per la primissima volta come concept durante la Biennale del Design “Interieur06”, presso lo stand di Extremis. Le reazioni del personale di Extremis nello stand e degli ospiti durante i dieci lunghi giorni della biennale del design sono state estremamente positive: mai prima di allora, infatti, la partecipazione ad una fiera era stata così rilassante, per la gioia di tutti. In seguito, le reazioni da parte del pubblico in generale sono state così favorevoli che l’idea è diventata un prodotto in fase di sviluppo. È stato esibito e testato in diverse occasioni, un po’ come accade nel settore automobilistico, dove alcuni concept vengono approvati e perfezionati sino a diventare un prodotto finito. Ora BeHive è un prodotto completamente sviluppato che può essere utilizzato in diversi ambienti. Alberghi, locali sulla spiaggia, eventi mondani, nonché ambienti aziendali rappresentano le sue maggiori collocazioni. Viene usato soprattutto per permettere alle persone di trascorrere il proprio tempo in modo sorprendente, ma anche per sessioni di brain storming o riunioni. Grazie alle sue numerose opzioni – tettoia parasole, tettoia parapioggia, tende, tende a fili e unità di illuminazione – BeHive è diventato un mobile relax “tutto in uno”. Il suo design funzionale e senza tempo permette a BeHive di adattarsi a qualsiasi ambiente interno o esterno. I suoi 4 metri di diametro offrono un ampio spazio sfruttabile da un massimo di 16 persone.

Il meglio delle altre culture come base per una nuova idea
Chiudete un attimo gli occhi ed immaginatevi l’atmosfera misteriosa di una sala da tè mediorientale, dove le persone poltriscono e ciondolano su grandi, morbidi cuscini. Si condivide il narghilè, si parla poco, ma si è già detto tutto ... BeHive ricrea esattamente questa sensazione: fa parte “dell’alveare”, “diventa l’alveare”, “sii l’alveare”… Abbiamo un po' giocherellato con l'ortografia corretta della parola “beehive” (alveare), ma una volta che vi siete seduti su “BeHive”, che in inglese significa “sii l’alveare”, la nostra scrittura non necessita alcuna altra spiegazione ... L’idea si basa sul tessuto, molto teso, sospeso ad una sessantina di centimetri dal suolo. Si può scegliere personalmente come prendere posto tra i comodissimi cuscini: distesi, seduti o sporgendosi parecchio, tutto è possibile. Il tessuto assume automaticamente la forma del corpo, grazie alle molle tutto attorno, offrendo in tal modo un comfort ottimale, da seduti o distesi.

È fissato nel mezzo alla base del tavolo, per una comodità uniforme, a prescindere dal numero di persone che si accomodano. Inoltre, il tessuto fornisce la stabilità necessaria per poterci camminare sopra verso una delle 4 uscite ed il diametro è sufficiente perché chiunque vi sia attorno si possa stendere. BeHive è già stato utilizzato da più di 20 persone contemporaneamente, sebbene questo ecceda la capacità raccomandata. È semplicemente troppo comodo! Gli “utenti” di BeHive possono prendere posto anche al tavolo Corral: uno spazio vuoto in mezzo a quest’ultimo consente (anche) a chi desidera sedersi diritto di farlo. Riunisce molti tipi di mobili in uno e, quando si fa buio, non ha assolutamente bisogno di illuminazione aggiuntiva. Il baldacchino opzionale in stoffa trasforma BeHive in un alveare di spiriti affini. Per un unico problema non è stata ancora trovata la soluzione: chi invita amici che hanno l’abitudine di fare molto tardi, non avrà più modo di farli tornare a casa!



Più Più
extremis | Le ultime novità
Where to buy

Rivenditore-Partner di Architonic nelle vostre vicinanze che distribuiscono questo brand

Selezioni un paese

e la cittá/regione

oppure imposti il suo codice postale

Ricerca
Representatives
Agenti ed Importatori partner di Architonic per questo produttore
Visualizzare