Albero di Poltrona Frau

Albero

Produttore

Designer Gianfranco Frattini
Anno di produzione 2014
Architonic ID 1259631

Richiesta catalogo
Cataloghi PDF
Offerta
Richiesta prezzo
Contatto
Partners distributori
Pagina web
Richiesta file CAD
Invia pagina
Stampare la pagina
Salva pagina
QR-Code
Gianfranco Frattini (1953-2004) progetta alla fine degli anni ‘50 un oggetto quasi visionario: la libreria Albero. Un’icona fino ad oggi poco conosciuta, che Poltrona Frau propone in una accurata riedizione.
Autoportante, girevole, liberamente componibile, definirla una semplice libreria è quasi riduttivo. Si tratta piuttosto di una scultura o di una spettacolare installazione da centro stanza che esige, per essere valorizzata al meglio, spazi molto ampi.

Il suo nome allude forse a una duplice ispirazione, al confine fra meccanica e natura. Con le sue cremagliere regolabili e le mensole-pistoni, questa anticonvenzionale libreria sembra riprendere la struttura dell’albero di trasmissione di un motore. Ma realizzata completamente in legno, richiama anche il calore e la vitalità di un arbusto.

Gianfranco Frattini, apprendista di Gio Ponti, co-fondatore dell’ADI, è fra i protagonisti dell’architettura d’interni e del disegno industriale italiano. Fra i materiali, il suo preferito è senza dubbio il legno, di cui ama seguire da vicino la lavorazione. L’abilità degli artigiani è il tramite indispensabile e affascinante attraverso cui i suoi progetti prendono vita. E la riproduzione attuale di Albero ha richiesto a Poltrona Frau un lavoro di alta ebanisteria, che per la sua complessità ha rappresentato una vera sfida.

La libreria si compone di pochi elementi collegati fra loro da un ingegnoso assemblaggio, che rivela l’attenzione di Gianfranco Frattini per le leggi della statica e della dinamica. Quattro montanti verticali e due piloni a cremagliera disposti ai due estremi, tutti in legno massello di noce canaletto. Le mensole, in fibra di legno a media densità con impiallacciatura noce canaletto, sono posizionabili a piacere sulle forature dei montanti, da un minimo di otto a un massimo di dodici.

Per fissare la libreria va assicurato l’apposito cilindro di metallo al soffitto. La struttura di Albero si fissa ad esso e al pavimento grazie a due ghiere metalliche regolabili che ne garantiscono la stabilità.
L’altezza della libreria può variare da 2,66 m fino a 3,26 m.


Gruppo prodotti: Mobili contenitori Sistemi scaffale con base aperta fissaggio a pavimento-soffitto con ripiani in derivati dal legno con struttura in legno massiccio
Designer: Gianfranco Frattini

Più Più
Poltrona Frau | Le ultime novità
Where to buy

Rivenditore-Partner di Architonic nelle vostre vicinanze che distribuiscono questo brand

Selezioni un paese

e la cittá/regione

oppure imposti il suo codice postale

Ricerca
Agenzie PR e Media che rappresentano questo produttore
Visualizzare
Representatives
Agenti ed Importatori partner di Architonic per questo produttore
Visualizzare