Eclisse collezioni

STORIA
Tutto ebbe inizio alla fine degli anni Ottanta, quando un laboratorio artigiano di carpenteria metallica operante fin dagli anni Sessanta si specializzò gradualmente nella fabbricazione di controtelai metallici per porte e finestre. La decisione di diversificare in parte la produzione originaria della De Faveri srl deriva da un’intuizione avuta in fiera, quella di realizzare controtelai per porte scorrevoli a scomparsa, un prodotto nuovo e che consentiva lo sviluppo in serie. La storia di Eclisse comincia ufficialmente il 10 gennaio 1989, data in cui Luigi De Faveri fonda l’azienda Eclisse. Il progetto imprenditoriale, ambizioso e non privo di rischi, ha comportato consistenti investimenti per poter disporre di impianti industriali all’avanguardia e competere all’interno di un mercato altamente selettivo. Negli anni Novanta, l’attività di Eclisse si sviluppa attraverso l’intraprendenza e l’impegno costante per la ricerca e l’innovazione, nonché l’affiatamento di persone profondamente coinvolte nella realizzazione dello stesso progetto. L’ampliamento dei modelli e della gamma di lavorazioni svolte unito alla capacità di innovare prodotti e processi portano al progressivo ed incoraggiante sviluppo nel mercato italiano ed estero. Oggi Eclisse è un marchio conosciuto ed affermato, simbolo di un’azienda leader nel suo settore in grado di produrre 1300 telai al giorno e che conta più di 30 agenzie di rappresentanza, oltre 2000 distributori in Italia e 11 consociate nel mondo.
1989 - 1995
De Faveri Lugi inaugura Eclisse srl a Falzé di Piave, Treviso. Qui si producono i modelli Unico, Estensione, Novanta, Telescopica ed Unilaterale. Nel 1991 arriva il primo brevetto: il sistema di aggancio senza saldature della rete al controtelaio (versione intonaco). L’assenza di saldature evita la ruggine e possibili distaccamenti della rete. Nello stesso anno viene brevettato anche il binario estraibile. Un anno più tardi ..

Più

Più Più