Zanotta Profilo

Zanotta Mobili per la casa Mobili per ufficio / contract Mobili da giardino / esterni
Fondata nel 1954, Zanotta è da sempre riconosciuta come una delle maggiori protagoniste della storia del design italiano.
Dagli anni ‘60 in poi, guidata dall’intuito e dalla straordinaria capacità imprenditoriale del suo fondatore Aurelio Zanotta, conquista la scena internazionale grazie a prodotti emblematici sia dal punto di vista dell’innovazione formale sia della ricerca tecnologica, mirando a una continua evoluzione della qualità di materiali e processi produttivi.
Ai valori fondanti dell’identità Zanotta si accompagna la capacità di intercettare i mutamenti culturali e sociali che incidono sulla cultura dell’abitare, nelle case e negli spazi del lavoro, un’attitudine peculiare che consente all’azienda di mettere in atto una costante interpretazione del gusto contemporaneo.
Gli anni ‘50 e ‘60 sono stati, per il settore della produzione di mobili e oggetti d’arredo, anni di creatività intensa. Alcune industrie che oggi hanno ruoli leader nel campo del design e che hanno acquisito fama internazionale hanno avuto allora l’intuito di cogliere il nodo fondamentale del problema design-produzione: che si poteva, cioè, “produrre profitto e cultura” contemporaneamente. Così, alla fine degli anni ‘80 Aurelio Zanotta spiega l’origine del successo della sua azienda.
Da sempre la progettazione dei prodotti è realizzata con la collaborazione di architetti e designer di fama internazionale, come Achille e Pier Giacomo Castiglioni, Gae Aulenti, Marco Zanuso, Ettore Sottsass, Joe Colombo, Alessandro Mendini, Andrea Branzi, Carlo Mollino, De Pas-D’Urbino-Lomazzi, Enzo Mari, Bruno Munari, Alfredo Häberli, Roberto Barbieri, Ross Lovegrove, Ludovica+Roberto Palomba, Ora Ïto, Noé Duchaufour Lawrance, Damian Williamson.
Si sono così affermati negli anni della storia di Zanotta molti prodotti icona, che da classici del design sono diventati veri e propri long-seller.
La collezione si sviluppa oggi secondo differenti tipologie di prodotto: poltrone, divani, letti, mobili contenitori, librerie, sedie, tavoli, tavolini e complementi d’arredo.
Le tecnologie impiegate per la produzione sono diverse e consentono, in linea con la filosofia aziendale volta alla ricerca e alla sperimentazione, l’uso avanzato di molteplici materiali quali: metalli (leghe di alluminio, acciaio inox, ottone, bronzo ...) materie plastiche, cristallo, marmi e graniti, legni, tessuti e pelli.
Nel 1989 è stata introdotta nella produzione Zanotta la collezione “Zanotta Edizioni” con la quale vengono commercializzati oggetti d’arredo vicini all’arte applicata. Liberati dai vincoli della produzione industriale, i pezzi di questa collezione hanno una forte componente di lavoro “fatto a mano”. Rivisitando gli aspetti più significativi della tradizione dell’artigianato artistico italiano, ripropongono, per recuperarle, tecniche in disuso come il mosaico, l’intarsio o la decorazione pittorica. La piccola serie nella quale vengono prodotti e/o la numerazione limitata ne accrescono il valore nel tempo.
Nel 1985 entra in azienda Eleonora Zanotta, figlia maggiore di Aurelio, seguita poi nel 1998 dalla sorella Francesca, con cui Eleonora imposterà la filosofia portante della direzione artistica dell’azienda.
Nel corso degli anni Zanotta si apre a nuovi scenari produttivi, ampliando lo sviluppo e la produzione di oggetti d’arredo per l’outdoor e, in tempi più recenti, per il contract. Il catalogo si arricchisce gradualmente con ulteriori nuove collezioni, diventando uno dei più completi del panorama internazionale.
Elevandosi dalle forme più ovvie e consolidate o rappresentando progetti controcorrente, molti pezzi Zanotta sono citati nei libri di storia del design ed esposti nei più importanti musei del mondo (MoMA e Metropolitan Museum di New York, Centro George Pompidou di Parigi, Triennale Design Museum di Milano, Design Museum di Londra, Museo D’arte e Mestieri di Berlino, Vitra Design Museum di Weil am Rhein, Israel Museum di Gerusalemme...).
Numerosi sono i premi e i riconoscimenti che sono stati assegnati a Zanotta per il suo operato.Tra questi vi sono tre premi Compasso d’Oro ricevuti, rispettivamente: nel 1968 per il capanno Guscio di Roberto Menghi, nel 1979 per l’appendiabiti Sciangai di De Pas-D’Urbino-Lomazzi, nel 1987 per la sedia Tonietta di Enzo Mari.
Zanotta ha sostenuto molteplici iniziative sperimentali e operazioni culturali per promuovere lo sviluppo e la diffusione delle tematiche legate al design dell’oggetto d’arredo e all’abitare. Affiancando alla sua attività produttiva un’intensa attività di promozione culturale della collezione, Zanotta partecipa ogni anno a innumerevoli mostre e manifestazioni nel campo del design, dell’arte, dell’architettura e della moda. La comunicazione della brand image ha sempre caratterizzato in modo originale e forte il marchio Zanotta, fin dalle origini, con la collaborazione dei più affermati professionisti della grafica, della fotografia, del video, della narrazione culturale e giornalistica. Da Michele Provinciali negli anni d’esordio ad Alfredo Mastellaro, Michael Loos, Daniele Baroni, Stefania Giarlotta poi, a Leonardo Sonnoli nel presente. Dai primi scatti dello Studio Ballo a quelli di Occhiomagico e di Adriano Brusaferri, dai filmati dell’agenzia Adart negli anni ’80 e ’90 a quelli dello Studio 3D Produzioni. Dagli allestimenti di Joe Colombo e Achille Castiglioni agli stand firmati dallo Studio BPM prima e da Calvi&Brambilla oggi. Dai testi di Stefano Casciani, Patrizia Scarzella e Raffaella Poletti a quelli di Giuliana Zoppis e Beppe Finessi. La comunicazione online di Zanotta si avvale da anni di un sito, di presenze istituzionali sui più famosi social media e di una newsletter -Happenings- molto frequentati da un vasto pubblico internazionale. Attualmente, i negozi monomarca sono i tre Zanotta Shop di Milano, New York e Miami; le collezioni Zanotta sono distribuite in oltre sessanta paesi del mondo.


Gruppo prodotti: Sedute Relax Tavoli Mobili contenitori Complementi Letti / Mobili per la camera da letto Home office Mobili da ingresso Sedie ufficio Tavoli ufficio Ufficio direzionale Conferenza / Riunione Lounge / Aree d'attesa Ingresso / Reception Guardaroba Sedute Mobili multifunzionali Ristorazione Sedute da giardino Tavoli da giardino Lounge da giardino Arredo bagno Accessori per bagni Sedute / Mobili relax Accessori Accessori per abitazioni / uffici Sistemi di esposizione
Designer: Jeannette Altherr Atelier Oï Gae Aulenti Raul Barbieri Roberto Barbieri Liisi Beckmann Fabrizio Bertero Max Bill Piero Bottoni Todd Bracher Louise Campbell Achille Castiglioni Pier Giacomo Castiglioni Alik Cavaliere Carlo Colombo Joe Colombo Donato D'Urbino Riccardo Dalisi Jonathan de Pas Fortunato Depero Anna Deplano Alessandro Dubini Noé Duchaufour-Lawrance Emaf Progetti Diana Eugeni Bruno Fattorini Fattorini + Rizzini + Partners Piero Gatti Alfredo Häberli Salvatore Indriolo Willie Landels Gino Levi Montalcini Arik Levy Alberto Lievore Lievore Altherr Molina Mauro Lipparini Paolo Lomazzi Ross Lovegrove Ilaria Maria Marelli Enzo Mari Bernard Marstaller S. Marzoli Dominique Mathieu Alessandro Mendini Manel Molina Carlo Mollino Gabriele Mucchi Bruno Munari Emilio Nanni Ora-Ïto Kensaku Oshiro Paolo Lucidi Giuseppe Pagano Pogatschnig Ludovica Palomba Roberto Palomba Andrea Panto Cesare Paolini Luca Pevere Karim Rashid Prospero Rasulo Frank Rettenbacher Robin Rizzini Garth Roberts Gabriele Rosa Ettore Sottsass, Jr. Superstudio Alexander Taylor Franco Teodoro Giuseppe Terragni Joe Tilson Anna von Schewen Damian Williamson Marco Zanuso Jacopo Zibardi
Zanotta
Via Vittorio Veneto, 57
20834, Nova Milanese (MI)
Italia
Phone: +39-0362-49 81
Fax: +39-0362-45 10 38
Where to buy

Rivenditore-Partner di Architonic nelle vostre vicinanze che distribuiscono questo brand

Selezioni un paese

e la cittá/regione

oppure imposti il suo codice postale

Ricerca
Representatives
Agenti ed Importatori partner di Architonic per questo produttore
Visualizzare