Angiolo vase | Sotheby´s

Sotheby´s-Angiolo vase

Prezzo stimato: 10.000-15.000 EUR

Prezzo raggiunto : 21.600 EUR

Asta:
Gio Ponti: A Collection

Data di vendita: 2005-04-18

Luogo dell'asta:
Milan

Numero della partita: 5

Design

Gio Ponti
Anno di produzione 1923-1930
Produttore Richard Ginori

Architonic ID

4106220

In porcellana a fondo blu gran fuoco e decorazioni in oro segnate a punta d'agata raffiguranti un putto alato e due cigni (al verso)
Marche: in verde Richard Ginori, in oro Richard-Ginori/Pittoria di Doccia, in oro Gio Ponti

alt. cm 30

Bibliografia:
G.Liverani, Il Museo delle porcellane di Doccia, Milano 1967, tav. CXXXVI per un esemplare di forma simile datato 1925-1930.
AA.VV. Gio Ponti alla Manifattura di Doccia, Milano (Centro Internazionale Brera) 1982, p. 69, per lo stesso decoro su una scatola.
AA.VV. Gio Ponti. Ceramiche 1923-1930. Le opere del Museo Ginori di Doccia, catalogo della mostra, Milano 1983, pag. 118, fig. 167, per lo stesso decoro su un piatto.
U. La Pietra, a cura di, Gio Ponti, Milano 1995, pag.32-33, fig.73 per lo stesso decoro su una scatola.

Questa decorazione appartiene alla serie delle Figure alate, molto presenti nella simbologia pontiana.

Il modello di questo vaso, a campana ed elegantemente schiacciato, è classificato da Manna 2000 (pag. 16) come vaso "piumato" in relazione alla presenza delle anse in forma, appunto, di piuma. Il decoro con le allegorie delle Virtù verrà utilizzato anche per piattelle in porcellana bianca, viola e oro. Come è stato notato, le Allegorie (incluse le Virtù) inaugurano una serie di "famiglie" in cui la figura femminile è sempre il soggetto principale della decorazione