Dornbracht reference projects

Solar Decathlon

Madrid | Spagna | Completed 2010

Dornbracht reference projects-Solar Decathlon
Fotografo: © Javier Alonso Huerta/ Team Wuppertal
Dornbracht reference projects-Solar Decathlon
Fotografo: © Javier Alonso Huerta/ Team Wuppertal
Dornbracht reference projects-Solar Decathlon
Fotografo: © Javier Alonso Huerta/ Team Wuppertal
"Solar Decathlon" – un decathlon del tutto diverso

Dopo quattro edizioni di “Solar Decathlon” a Washington D.C., per la prima volta il concorso si è svolto in territorio europeo, nella capitale spagnola Madrid. Un concorso internazionale rivolto agli studenti, il cui obiettivo è il progetto e la realizzazione di un casa trasportabile, approvvigionata al 100% da energia solare, con una superficie di 75 m2. Dal 18 al 27 giugno 2010, venti team di studenti provenienti da università di tutto il mondo, qualificatisi al “decathlon”, si sono confrontati con i loro prototipi di abitazione.

Una competizione del tutto diversa, perché gli edifici devono imporsi davanti alla giuria così come al pubblico, soddisfacendo dieci requisiti tra cui il design architettonico, il comfort termico, l'implementazione tecnica dei sistemi energetici fino alla commerciabilità. Già dall’ottobre 2008, 40 studenti della Bergischen Universität Wuppertal (Germania) delle facoltà di architettura, ingegneria civile, ingegneria meccanica, design e scienze economiche si dedicano alla pianificazione e all’implementazione della loro casa europea. La casa “Energy Plus” progettata dal team tedesco si basa sull’idea di un edificio sostenibile, in grado di funzionare, oltre che nell’ambito del concorso, anche in altre ubicazioni.

La capacità dell’edificio di adattarsi a diverse zone climatiche viene risolta attraverso la combinazione di tecnologie innovative e sostenibili dal punto di vista energetico e di un’architettura evoluta. Una casa funzionalmente aperta e collegata con lo spazio esterno, che formula un concetto spaziale sostenibile e versatile, con mezzi strutturali ridotti. La struttura di base si sviluppa su due tramezzi dotati di collettori solari ed è integrata con i necessari impianti sanitari e di climatizzazione attraverso un corpo monolitico indipendente. La raccolta di “energia solare” è risolta in maniera creativa dai moduli fotovoltaici disposti sulla facciata meridionale, che danno come risultato un aspetto plasmabile a piacere. Inoltre tutti i moduli della casa sono realizzati in modo da essere utilizzabili con flessibilità e facilmente trasportabili.
Il concorso “Solar Decathlon Europe 2010” è organizzato dal Ministero spagnolo per l’edilizia abitativa, in collaborazione con il Ministero per l’energia statunitense e il Politecnico di Madrid. Il progetto è sostenuto dal Ministero federale tedesco per l’economia e la tecnologia, dal Land del Nord Reno-Westfalia, nonché da numerose aziende. Anche Dornbracht sostiene il team di Wuppertal – come era già avvenuto nell’edizione precedente con il progetto vincitore del Politecnico di Darmstadt (Germania).

Team Design:

Prototyp Europäisches Haus – Team Wuppertal
Bergische Universität Wuppertal
Lehrstuhl für Baukonstruktion, Entwerfen und Baustoffkunde
Lehrstuhl für Bauphysik und Technische Gebäudeausrüstung

Socio:

Armaturen Dornbracht:
Küche: Lot, Zweilochbatterie mit Einzelrosetten inkl. Water Unit (Becken)
Bad: Symetrics Waschtisch-Einhandbatterie, Symetrics Schlauchbrausegarnitur, BigRain Regenpaneel für Deckeneinbau
Dornbracht reference projects-Solar Decathlon
Fotografo: © Javier Alonso Huerta/ Team Wuppertal
Dornbracht reference projects-Solar Decathlon
Fotografo: © Javier Alonso Huerta/ Team Wuppertal
Dornbracht reference projects-Solar Decathlon
Fotografo: © Javier Alonso Huerta/ Team Wuppertal
Dornbracht reference projects-Solar Decathlon
Fotografo: © Javier Alonso Huerta/ Team Wuppertal