Paolo Bodega Architetto

Lecco

Terme di Chianciano S.p.A.

Italia | Completed 2005

Paolo Bodega Architetto-Terme di Chianciano S.p.A.
Fotógrafo: © Studio Bodega
Paolo Bodega Architetto-Terme di Chianciano S.p.A.
Fotógrafo: © Andrea Innocenti
Paolo Bodega Architetto-Terme di Chianciano S.p.A.
Fotógrafo: © Studio Bodega
TERME SENSORIALI. RIQUALIFICAZIONE FUNZIONALE DEL PADIGLIONE GARBOLI

Concetto
L'intervento di riqualificazione funzionale del Padiglione Garboli si inserisce all'interno di un più ampio programma d'intervento che interessa l'intera area delle Terme di Chianciano, Parco Fucoli, Sorgente Sillene e Stabilimento Acqua Santa.
Il progetto, unico in Italia, si struttura attraverso un percorso a “spirale” che si sviluppa lungo i tre livelli dell'edificio in cui si ritrovano i cinque elementi (acqua, fuoco, terra, aria, etere). L'intento è quello di realizzare un edificio in cui sia possibile riequilibrare le energie del proprio corpo attraverso il Percorso Sensoriale che i diversi ambienti mettono in scena, ciascuno con una sua peculiarità. Il concept di progetto, studiato in collaborazione con una equipe di specialisti, messa a disposizione dalla committenza, trae origine dalla medicina Ayurvedica che ha una visione olistica dell'uomo: cioè vede l'essere umano formato da mente, corpo e spirito e il cui benessere psico-fisico è dato dall'equilibrio del campo energetico di tali elementi.

Si compongono così i percorsi del progetto "TERME SENSORIALI" basati sul riequilibrio del campo energetico umano attraverso l'armonia dei 5 elementi. I percorsi iniziano dalla parte più materiale fino ad arrivare a quella più sottile, attraverso questa sequenza: ACQUA, FUOCO, TERRA, ARIA, ETERE.
L’edificio è stato concepito secondo i concetti di sostenibilità inteso come perseguimento della compatibilità tra fattori economici, la tutela delle risorse e la qualità dell’ambiente.
Tutti i materiali utilizzati sono eco-compatibili.

Sono stati utilizzati collettori solari termici per la produzione di acqua calda per l’alimentazione delle vasche, delle docce, di alcune attività del Centro e per il riscaldamento degli ambienti tramite pannelli radianti sotto pavimento e a parete, garantendo un microclima ottimale sia estivo che invernale.
Sono stati utilizzati sistemi di illuminazione ad alta efficienza, basso consumo e durata cinque volte superiore a sorgenti tradizionali quali i led: sono stati installati oltre 1000 micro punti luce da 2W.

Il concetto della luce
Il settore dell’illuminazione è fonte di nuove possibilità, la ricerca in questo campo deve proseguire sui due aspetti più importanti: quello dell’effetto luminoso sempre più raffinato e originale e quello del risparmio energetico e della durata, che inserisce la luce a pieno titolo fra le scelte strutturali in un progetto. Nel progetto architettonico,infatti, la luce è la quarta dimensione, l’elemento immateriale, la componente spirituale che si contrappone alla materia del costruire. Ogni materiale ha le proprie caratteristiche fisiche: il cemento, il vetro, i colori dialogano tra loro, ma con un linguaggio sordo, è la luce, naturale o artificiale, che può nascondere o esaltare, svelare o sfumare con magia l’architettura e ne è l’anima. Oggi, grazie alle nuove tecnologie, la sorgente luminosa acquisisce materialità, diventando un elemento da costruzione, quantificabile in termini di potenza, rendimento energetico e soprattutto durabilità infinita.
Le aree funzionali

Le attività inserite all’ interno del grande involucro esistente si distribuiscono secondo uno schema planimetrico a forma di spirale che si evolve dall’ area di accoglienza, sino al termine del percorso.

Equipo de Diseño:

Paolo Bodega, Luca Castelli, Chiara Airoldi, Eros Colzani, Massimo Negri, Cristian Rossi, Takamasa Sugiura

Cliente:

Terme di Chianciano
Lucia Cosonesi, Bruno Sordi

Socio del proyecto:

Design Service: Lab. 01 s.r.l.
Progettazione strutture e direzione lavori: Arch. Giampiero Barbetti
Corrdinatore della sicurezza: Geom. Emilio Gori
Progettazione impianti meccanici e idrosanitari: Studio tecnico Delazer
Progettazione impianti speciali: Hofer Group s.a.s.
Progettazione impianti elettrici: Studio Beolchi
Progettazione illuminotecnica: Arch. Gianni Ronchetti
Progettazione acustica: Bio byte - Dott. Enrico Moretti
Immagine coordinata: Total Tool s.r.l.
Opere civili e strutturali: Impresa Donato Agostini & C
Impianti meccanici, idrotermosamitari e speciali: Hofer Group s.a.s.
Impianti elettrici: Epiu Consortile s.r.l.
Illuminazione speciale a led: Evolight
Gestione e regolazione impianti:Siemens, Sistema Desigo
Arredi speciali: Iteco contract s.r.l., Vallesi arredamenti casa & contract s.r.l.
Arredi: Moroso, Unopiù, Zanotta
Opere in pietra: Cave di Rapolano – Querciolaie Rinascente SC.a.r.l.
Rivestimenti ceramici e mosaici: Iris ceramiche, Bisazza
Tessuti: Kvadrat

what

Ver productos relacionados



Paolo Bodega Architetto-Terme di Chianciano S.p.A.
Fotógrafo: © Studio Bodega
Paolo Bodega Architetto-Terme di Chianciano S.p.A.
Fotógrafo: © Andrea Innocenti
Paolo Bodega Architetto-Terme di Chianciano S.p.A.
Fotógrafo: © Studio Bodega

what

Ver productos relacionados



Paolo Bodega Architetto-Terme di Chianciano S.p.A.
Fotógrafo: © Studio Bodega
Paolo Bodega Architetto-Terme di Chianciano S.p.A.
Fotógrafo: © Studio Bodega
Paolo Bodega Architetto-Terme di Chianciano S.p.A.
Fotógrafo: © Andrea Innocenti

what

Ver productos relacionados



Paolo Bodega Architetto-Terme di Chianciano S.p.A.
Fotógrafo: © Andrea Innocenti
Paolo Bodega Architetto-Terme di Chianciano S.p.A.
Fotógrafo: © Andrea Innocenti
Paolo Bodega Architetto-Terme di Chianciano S.p.A.
Fotógrafo: © Studio Bodega
Paolo Bodega Architetto-Terme di Chianciano S.p.A.
Fotógrafo: © Studio Bodega
Paolo Bodega Architetto-Terme di Chianciano S.p.A.
Fotógrafo: © Studio Bodega
Paolo Bodega Architetto-Terme di Chianciano S.p.A.
Paolo Bodega Architetto-Terme di Chianciano S.p.A.
Paolo Bodega Architetto-Terme di Chianciano S.p.A.